Thematic Country Review – Italy

Responsabile Progetto:
Anna D’Arcangelo

a.darcangelo@inapp.org
0685447571

Gli obiettivi principali di questo progetto sui percorsi di miglioramento delle competenze per adulti low skilled sono i seguenti:

  1. effettuare in Italia e in Francia indagini tematiche sui percorsi di miglioramento delle competenze per gli adulti per identificarne i punti di forza e le sfide emergenti, elaborando una serie di raccomandazioni per garantire approcci sistematici, coordinati e coerenti allo sviluppo e al miglioramento permanente delle competenze e alla riqualificazione degli adulti scarsamente qualificati e sostenendo il processo di riforme in entrambi i paesi.
  2. a livello europeo, aumentare la base di dati che può sostenere i decisori dei paesi europei a diversi livelli nell’elaborazione e nell’attuazione di approcci sistematici, coordinati e coerenti ai percorsi di miglioramento delle competenze lungo tutto l’arco della vita per gli adulti scarsamente qualificati.

In stretta collaborazione con il Cedefop, che coordina, dirige e finanzia il progetto e le istituzioni nazionali rilevanti e competenti in materia, lo studio amplierà gradualmente le conoscenze su approcci coerenti e coordinati ai percorsi di miglioramento delle competenze per gli adulti scarsamente qualificati in Europa e le arricchirà con approfondimenti dettagliati sui fattori che facilitano o rallentano l’attuazione di tali iniziative in diversi contesti nazionali. Le evidenze prodotte nell’ambito delle indagini saranno sviluppate sfruttando il contributo di tutti gli attori coinvolti in queste policies e forniranno, quindi, suggerimenti per progettare e attuare politiche e misure per lo sviluppo e/o il miglioramento sistematico dei percorsi di miglioramento delle competenze e riqualificazione lungo tutto l’arco della vita.

The main objectives of this project on upskilling pathways for low-skilled adults are as follows.

  1. To carry out in Italy and France thematic reviews of upskilling pathways to identify their specific strengths and challenges and present a set of policy recommendations for ensuring systematic, coordinated and coherent approaches to lifelong skill development, upskilling and reskilling of low-skilled adults and to support the process of reforms in both countries.
  2. At the European level, to increase the evidence base which can support policy- and decision-makers in European countries at different levels in designing and implementing systematic, coordinated and coherent approaches to lifelong upskilling (and reskilling) pathways for low-skilled adults; and also to support comparison across countries.

In close collaboration with Cedefop and national stakeholders, the study will gradually expand the knowledge on coherent and coordinated approaches to upskilling pathways for low-skilled adults in Europe and will enrich it with detailed insights into factors which either facilitate or slow down the implementation of such initiatives in different national contexts. The evidence produced as part of the TCRs will be developed capitalising on the contribution of all players – both at the political and practice level – which will thus provide turn-key inputs for decision-makers in other European countries committed to designing and implementing policies and measures for developing and/or improving systematic lifelong upskilling (and reskilling) pathways.

Documentazione

Organizzazione