La protezione sociale dei lavoratori al bivio

Event Details
Start Date 06 Dic 2023 ore 09:45
End Date 06 Dic 2023 ore 16:45
Place Auditorium Inapp - Roma
Partecipation Online and on site

Mercoledì 6 dicembre a partire dalle 9:45, presso l’Auditorium Inapp e online, si svolge la conferenza “La protezione sociale dei lavoratori al bivio”.

Obiettivo dell’evento è la presentazione e discussione di due rapporti di ricerca, il Working Paper n.111 e l’Inapp Report n.38, relativi al progetto PTA Inapp 2022-2024 “Ammortizzatori sociali”. Le due pubblicazioni sono finalizzate ad analizzare, classificare e comprendere la direzione e le forme che ha assunto, a livello internazionale, la maggiore estensione dei sistemi di protezione sociale e reddituale dei lavoratori durante la fase pandemica, valutando anche l’impatto di tale dinamica sui beneficiari e su alcune dimensioni del mercato del lavoro.

L’analisi si concentra anche sui Paesi che hanno utilizzato tale estensione emergenziale per rendere più articolato e realmente universale il loro sistema ordinario di protezione sociale della forza lavoro dopo la fase pandemica, mediante una organica integrazione nel mercato del lavoro tra programmi assicurativi e programmi assistenziali, includendo così soggettività lavorative precedentemente marginalizzate (autonomi individuali, contingenti, gig workers, Platform workers, working poors, disoccupati di lunga durata).

Oltre agli interventi di numerosi esperti italiani e internazionali, sono previsti diversi contributi dei ricercatori Inapp.

Presenta gli obiettivi e i risultati di ricerca del progetto “Ammortizzatori sociali” Massimo De Minicis, curatore dell’Inapp Report e co-autore, con Juliana Bernhofer e Oscar Molina, del Working Paper. Marina De Angelis, assegnista di ricerca Inapp, interviene con una relazione dal titolo “Il lavoro povero e l’estensione del sistema di protezione contro la disoccupazione in Italia”. Inoltre, Manuel Marocco coordina la tavola rotonda “Il Futuro della protezione sociale dei lavoratori, uno sguardo internazionale”.

Introducono e chiudono i lavori, rispettivamente, il presidente dell’Inapp Sebastiano Fadda e il direttore generale Santo Darko Grillo.