Making All Skills Visible

Event Details
Start Date 21 Giu 2023 ore 09:30
Place Roma
Partecipation
Attachemnts

Il 21 giugno 2023, dalle 9:30 alle 13:00, si svolge presso l’Università degli studi Roma Tre, la conferenza “Making All Skills Visible” organizzata da Arpal Umbria, Forma azione e Pluriversum.

Quanto le competenze trasversali – comunemente denominate soft skills – giocano un ruolo strategico nelle transizioni lavorative, nelle politiche per l’impiego, nell’orientamento e nell’inclusione sociale? Questo tema è cruciale nel dibattito attuale, e anche i mondi dell’educazione e del lavoro stanno lavorando per comprendere meglio e includere queste abilità nella valutazione e costruzione del percorso professionale della persona. Making all Skills Visible presenta i processi perseguiti e i risultati ottenuti dal progetto TRANSVAL-EU (programma Erasmus+ – Azione Chiave 3), incentrato sulla creazione di una pratica per la validazione delle competenze trasversali. Ministeri, agenzie nazionali, servizi per l’Impiego, esperti e ricercatori hanno lavorato su questi temi per elaborare strategie condivise ed esplorare le potenzialità di nuovi strumenti e buone pratiche.

L’obiettivo della conferenza è aprire un dibattito nel nostro Paese su come migliorare i sistemi di individuazione, orientamento e valutazione delle competenze trasversali sulla base delle migliori esperienze raccolte e analizzate a livello europeo. La conferenza prevede tre sessioni dedicate al tema della validazione delle competenze trasversali, che viene affrontato dal punto di vista delle politiche europee, dei servizi di individuazione, orientamento e validazione, e delle istituzioni nazionali.

L’evento è aperto a tutti gli operatori, gli esperti, i ricercatori, i docenti e i policy makers, interessati ad approfondire il tema delle competenze trasversali e condividere modelli e strumenti di lavoro con diversi target di utenti.

Riccardo Mazzarella (Inapp) prende parte ai lavori della tavola rotonda “Confronto con le istituzioni sul sistema, le esperienze e le prospettive future”.