INPS – Circolare 18 novembre 2019, n. 140

  • Emanante: Istituto Nazionale Previdenza Sociale
  • Fonte: Altro
  • Numero fonte: nn
  • Data fonte: 18/11/2019
Facoltà del padre di fruire dei riposi giornalieri di cui all’articolo 40 del D.lgs 26 marzo 2001, n. 151 (T.U. sulla maternità e paternità) anche durante il teorico periodo di trattamento economico di maternità spettante alla madre lavoratrice autonoma

Thesaurus: Congedo parentale

Abstract:

La Circolare fornisce le istruzioni amministrative per il diritto alla fruizione dei riposi giornalieri di cui all’articolo 40 del Decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151 (Testro Unico sulla maternità e paternità), nel caso in cui il padre è un lavoratore dipendente e la madre una lavoratrice autonoma. In data 12 settembre 2018 la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 22177 ha affermato il principio secondo cui l’utilizzo dei riposi giornalieri, disciplinati dalla citata normativa, da parte del padre dipendente, non è elternativo alla fruizione dell’indennità di maternità della madre lavoratrice. Pertanto, sono da intendersi superate le indicazioni fornite al punto 2), 4° capoverso, della Circolare 17 gennazio 2003, n. 8.

Visualizza e scarica l'atto
Circolare 18 novembre 2019, n. 140