Calabria – Ordinanza Presidente Giunta Regionale 5 marzo 2021, n. 10

Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19. Ordinanza ai sensi dell'art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica. Disposizioni relative alle attività scolastiche e universitarie in presenza

Thesaurus: Covid-19, Scuola, Sistema d`istruzione

Abstract:

Con il presente provvedimento il Presidente della Giunta Regionale della Calabria, dispone ulteriori misure per la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 riguardo le attività scolastiche e universitarie in presenza, per motivi di ordine sanitario dall’8 marzo al 21 marzo 2021. In particolare è disposta la sospensione, in presenza delle attività scolastiche e didattiche delle scuole statali di ogni ordine e grado, e delle scuole di istruzione e formazione professionale che continuano a svolgersi a distanza, salvo per i laboratori e per i disabili che hanno bisogni educativi speciali. Resta salva l’attività didattica ed i servizi educativi per la scuola dell’infanzia, che può continuare a svolgersi in presenza. E’ disposta la sospensione in presenza delle attività formative curriculari delle Università, secondo quanto previsto dalla precedente normativa. Le Aziende Sanitarie Provinciali, devono organizzare tempestivamente la vaccinazione del personale scolastico dell’intero territorio regionale. I laboratori pubblici designati a rilevare le varianti, devono rafforzare la propria capacità diagnostica, per il monitoraggio dei flussi informativi attivati a livello ministeriale. Dal 6 marzo al 6 aprile 2021 si applicano le disposizioni fissate dal DPCM 2 marzo 2021, in sostituzione di quelle del DPCM 14 gennaio 2021, in combinato disposto con le Ordinanze regionali vigenti. Restano vigenti inoltre, i provvedimenti emanati, non in contrasto con quanto previsto dalla presente Ordinanza, e le disposizioni nazionali emergenziali. A seguito di ulteriori sviluppi della situazione epidemiologica a livello nazionale e regionale, le disposizioni fissate dalla presente Ordinanza potranno essere rimodulate. Resta in capo alle Autorità Competenti, attraverso i propri Organi di controllo, la verifica del rispetto delle disposizioni previste dalla presente Ordinanza, e altre misure di prevenzione del contagio, applicando anche delle sanzioni. Viene in particolare sanzionata e punita a norma di legge, la violazione della misura del divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione, per le persone risultate positive al virus e sottoposte a misure di quarantena o di isolamento. La presente Ordinanza è trasmessa agli Organi competenti. 

Visualizza e scarica l'atto
Ordinanza Presidente Giunta Regionale 5 marzo 2021, n. 10