Decreto 22 settembre 2006, n. 4419

  • Regione: Toscana
  • Fonte: B.U.R.
  • Numero fonte: 42
  • Data fonte: 18/10/2006
Approvazione scheda da inserire nel repertorio regionale di percorso formativo disciplinato da legge "formazione obbligatoria per coordinatore per la progettazione e per coordinatore per l'esecuzione dei lavori nei cantieri temporanei o mobili".

Thesaurus: Professioni, Sistema formativo extra-scolastico, Diritti formativi

IL DIRIGENTE

Vista la Legge Regionale n. 26/2000, così come modifi cata dalla Legge Regionale n. 44/2003;

Visto il decreto dirigenziale del 23.09.2005 n.5108 con il quale il sottoscritto è stato nominato responsabile del settore FSE Sistema della Formazione e dell’Orientamento;

Vista la Legge Regionale 26.07.2002, n. 32 (Testo Unico della normativa della Regione Toscana in materia di educazione, istruzione, orientamento, formazione professionale e lavoro);

Visto il decreto del Presidente della Giunta regionale n. 47/r dell’8 agosto 2003 che emana il Regolamento di esecuzione della LR 32/2002, ed in particolare gli articoli 2, 66, 80, 81, 86 che dispongono in materia di certifi cazione delle competenze ed esiti dei percorsi formativi;

Vista la Deliberazione del Consiglio Regionale 29.07.2003, n. 137 – Approvazione Piano di Indirizzo Generale integrato ex art. 31 Legge Regionale 26 luglio 2002, n. 32 (Testo Unico della normativa della Regione Toscana in materia di educazione, istruzione, orientamento, formazione professionale e lavoro);

Considerata la Legge regionale del 5 aprile 2006, n. 14 “Modifi che alla legge regionale 27 dicembre 2005, n. 70 (Legge finanziaria per l’anno 2006);

Richiamata la DGR del 12.09.2005, n. 903 con la quale si è provveduto ad approvare il Disciplinare per la gestione del repertorio regionale dei profi li professionale e successiva integrazione relativa ai percorsi di specializzazione approvata con DGR 1017 del 17.10.2005;

Vista la Direttiva 92/57/CEE concernente le prescrizioni minime di sicurezza e di salute da attuare nei cantieri temporanei o mobili; Considerato il D. Lgs. 14 agosto 1996, n. 494 aggiornato con il D. Lgs 19 novembre 1999, n. 528 “Attuazione della direttiva 92/57/CEE concernente le prescrizioni minime di sicurezza e di salute da attuare nei cantieri temporanei o mobili”;

Viste le “Linee guida per la progettazione del corso di formazione ai sensi dell’art. 10 dlgs.494/96” predisposte dal Dipartimento del Diritto alla salute e delle Politiche di Solidarietà in collaborazione con il Dipartimento delle Politiche Formative e dei Beni Culturali;

Visto il verbale della Commissione tripartita del 02/11/2005 che esprime parere positivo all’approvazione, fra gli altri, del percorso di formazione obbligatoria per coordinatore per la progettazione e per coordinatore per l’esecuzione dei lavori” rinviando a successivo atto l’approvazione della singola scheda e la descrizione del contenuto del percorso di formazione disciplinato da legge approvato;

Ritenuto opportuno di approvare la scheda, di cui all’allegato A parte integrante del presente decreto, riguardante il percorso formativo disciplinato da legge rispettivamente di: – Formazione obbligatoria per coordinatore per la progettazione e per coordinatore per l’esecuzione dei lavori nei cantieri temporanei o mobili (ALL. A);

Vista la griglia degli indicatori fi nanziari inviata dal controllo di gestione al fi ne del completamento del Cruscotto di Governo, se ne deduce per l’attività del presente decreto il codice n. 0203010000;

DECRETA

di approvare ed inserire nel Repertorio regionale il percorso formativo disciplinato da legge e la relativa scheda sotto elencata: – Formazione obbligatoria per coordinatore per la progettazione e per coordinatore per l’esecuzione dei lavori nei cantieri temporanei o mobili (ALL. A);

di considerare l’allegato A parte integrante e sostanziale del presente atto. Il presente atto è soggetto a pubblicità ai sensi dell’art. 41 della L.R. 9/95 e se ne dispone la pubblicazione per intero, unitamente all’allegato A sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana , ai sensi dell’art. 3 comma 1 della L.R. 18/96.

Allegato A