Deliberazione Consiglio regionale luglio 2009, n. VIII/88

  • Regione: Lombardia
  • Fonte: B.U.R.
  • Numero fonte: 33
  • Data fonte: 17/08/2009
Linee di indirizzo per il triennio 2010-2012 per l'assegnazione dei contributi regionali a sostegno delle scuole dell'infanzia autonome (art. 7-ter l.r. 19/2007)

Thesaurus: Contributi finanziari, Politica dell`istruzione

Presidenza del Presidente De Capitani

IL CONSIGLIO REGIONALE DELLA LOMBARDIA

Vista la legge regionale 6 agosto 2007, n. 19 «Norme sul sistema educativo di istruzione e formazione della Regione Lombardia»;

Visto in particolare l’art. 7-ter della l.r. 19/2007 «Programmazione degli interventi a sostegno delle scuole dell’infanzia auto- nome» il quale dispone che la Regione, in conformità agli indirizzi del Consiglio regionale, riconoscendo la funzione sociale delle scuole dell’infanzia non statali e non comunali, senza ?ni di lucro, ne sostiene l’attività mediante un proprio intervento ?nanziario integrativo rispetto a quello comunale e a qualsiasi altra forma di contribuzione prevista dalla normativa statale, regionale o d a convenzione, al ?ne di contenere le rette a carico delle famiglie;

Preso atto che l’art. 30, comma 7-ter, della l.r. 19/2007 prevede che, ?no alla pubblicazione sul Bollettino Uf?ciale della Regione della deliberazione del Consiglio regionale di cui all’articolo 7- ter della medesima legge, restano ef?caci i provvedimenti relativi al sostegno al funzionamento delle scuole dell’infanzia autonome adottati ai sensi della legge regionale 11 febbraio 1999, n. 8 (Interventi regionali a sostegno del funzionamento delle scuole ma- terne autonome);

Considerato che l’art. 32, comma 2-ter, della l.r. 19/2007 dispone che a decorrere dalla data di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia della deliberazione del Consiglio regionale di cui all’articolo 7-ter della l.r. 19/2007 e ` abrogata, fra l’altro, la l.r. 8/1999;

Ritenuto pertanto necessario procedere all’approvazione delle linee di indirizzo per l’attuazione degli interventi ?nanziari regionali a sostegno delle scuole dell’infanzia non statali e non comunali, senza ?ni di lucro, di cui al succitato art. 7-ter della l.r. 19/2007, come da Allegato 1, parte integrante e sostanziale della presente deliberazione;

Richiamata la d.c.r. 19 febbraio 2008, n. VIII/528 «Indirizzi pluriennali e criteri per la programmazione dei servizi educativi di istruzione e formazione (art. 7, l.r. 19/2007)»;

Ritenuto opportuno stabilire, in coerenza con l’unitarietà della programmazione dei servizi educativi di istruzione e formazione, che l’aggiornamento delle linee di indirizzo per l’attuazione degli interventi ?nanziari regionali a sostegno delle scuole dell’infanzia non statali e non comunali, senza ?ni di lucro, sarà oggetto di puntuale disciplina nell’atto consiliare di aggiornamento della succitata d.c.r. 528/2008;

Evidenziato che l’istruttoria ?nalizzata all’individuazione degli elementi quali?canti e caratterizzanti gli interventi ?nanziari a favore delle scuole dell’infanzia non statali e non comunali, senza ?ni di lucro, ha posto in evidenza:

• la progressiva diminuzione del costo per alunno all’aumentare delle sezioni con conseguenti economie di scala;

• la stretta correlazione tra il numero di allievi per classe e la ?ssazione del valore economico delle rette che gravano sulle famiglie;

• la non economicità dell’organizzazione del servizio di trasporto nei piccoli comuni, anche montani, o loro frazioni, per l’utenza delle scuole dell’infanzia, e l a conseguente esistenza su quei territori di sezioni con un numero irrisorio di allievi;

Valutato altresì di rinviare a successivi decreti dirigenziali l’individuazione delle modalità di presentazione delle domande, nonchè di assegnazione dei contributi, favorendo procedure di sempli?cazione, anche attraverso il sistema informativo regionale;

Richiamata la legge 10 marzo 2000, n. 62 «Norme per la parità scolastica e disposizioni sul diritto allo studio e all’istruzione» la quale detta, fra l’altro i requisiti per l’ottenimento della parità scolastica;

Valutato, in coerenza con i principi della l.r. 19/2007 e successive modi?che ed integrazioni, di riconoscere il valore pubblico del servizio di interesse generale erogato dalle scuole materne;

Valutato conseguentemente che la richiesta del contributo regionale prescinde dalla sussistenza di una convenzione tra la sin- gola scuola ed il Comune o la Regione;

Preso atto che a seguito dell’istruttoria dell’uf?cio regionale competente sono stati de?niti, previa condivisione delle associazioni delle scuole interessate, gli indirizzi per l’assegnazione dei contributi regionali a sostegno delle scuole dell’infanzia autonome annualità 2010-2011-2012, in attuazione dell’art. 7-ter della l.r. 19/2007, di cui all’Allegato A, parte integrante e sostanziale del presente atto;

Vista la proposta della Giunta regionale approvata con deliberazione n. 8/9641 del 19 giugno 2009; Sentita la relazione della VII Commissione consiliare «Cultura, Formazione Professionale, Sport, Informazione»;

Con votazione palese, per alzata di mano:

Delibera

1. di approvare le «Linee di indirizzo per il triennio 2010-2012 per l’assegnazione dei contributi regionali a sostegno delle scuole dell’infanzia autonome, in attuazione dell’art. 7-ter della l.r. 19/2007», di cui all’Allegato A, parte integrante e sostanziale della presente deliberazione;

2. di disporre la pubblicazione della presente deliberazione sul Bollettino Uf?ciale della Regione Lombardia.

Allegato A