Deliberazione Giunta regionale 25 settembre 2006, n. 1051

  • Regione: Abruzzo
  • Fonte: B.U.R.
  • Numero fonte: 95
  • Data fonte: 03/11/2006
Programmazione - anno 2006 - delle attività formative delle agenzie formative pubbliche provinciali (afpp). disposizioni attuative.

Thesaurus: Diritti formativi

LA GIUNTA REGIONALE

Vista la legge 24 dicembre 1978, n° 845;

Vista la legge regionale 17 maggio 1995, n° 111, modificata ed integrata;

Vista la legge regionale 12 agosto 1998, n° 72 relativa: “Organizzazione dell’esercizio delle funzioni amministrative a livello locale”, ed in particolare agli artt. 42 e 43 che regolano rispettivamente le funzioni attribuita alle Province ed alla Regione;

Vista la deliberazione della G.R. n° 369 del 29.05.2002, concernente: “Direzione Politiche Attive del Lavoro, della Formazione e dell’Istruzione – Riformulazione assetto organizzativo di cui alla D.G.R. n°206 del 23.02.2000. (4° Provvedimento 2002)”;

Vista la deliberazione della G.R. n° 593 del 1.08.2002, concernente: “LL.RR. 72/98 e 11/99 – Delibera di G.R. n° 592 del 1.8.2002 – Individuazione e ripartizione tra Regione Abruzzo e le Province di L’Aquila, Chieti, Pescara e Teramo dei beni e delle risorse umane, finanziarie strumentali e organizzative per l’esercizio delle funzioni conferite”;

Vista la deliberazione della G.R. n° 1056 del 12.12.2002 recante: “Disposizioni per la realizzazione delle attività di formazione delle Agenzie Formative Pubbliche Provinciali (AFPP) – Anno 2002”;

Vista la deliberazione della G.R. n° 544 del 23.07.2003 recante: “Disposizioni per la programmazione – Anno 2003 – delle attività formative delle Agenzie Formative Pubbliche Provinciali (AFPP). Assegnazione risorse alle Amministrazioni Provinciali”;

Vista la deliberazione della G.R. n° 671 del 9.08.2004 recante: “Disposizioni per la programmazione – Anno 2004 – delle attività formative delle Agenzie Formative Pubbliche Provinciali (AFPP). Assegnazione risorse alle Amministrazioni Provinciali”;

Vista la deliberazione della G.R. n° 1177 del 23.11.2005 recante: “Programmazione – Anno 2005 – delle attività formative delle Agenzie Formative Pubbliche Provinciali (AFPP). Disposizioni attuative”;

Vista la deliberazione della G.R. n° 890 del 3.08.2006 recante: “POR Abruzzo Ob. 3 200/2006 – Strumento unitario di programmazione a supporto della conclusione del Programma” – Direttive gestionali e strumenti operativi per l’attuazione;

Considerato – che con deliberazione G.R. n° 593 del 1/08/2002 sono state conferite alle province le funzioni esercitate dalle AFPP e conseguentemente trasferite le relative risorse umane, finanziarie, strumentali ed organizzative;

– che occorre impartire alle Province direttive da osservare in sede di approvazione dei progetti relativi alla programmazione delle attività formative per l’anno 2006, allegato “A”;

Ritenuto

– che gli standard minimi (denominazione, durata del corso, discipline teoriche e pratiche, durata dello stage) elencati nella tabella di cui all’allegato “A” costituiscono riferimento a cui le Province dovranno attenersi in sede di programmazione delle proposte formative;

– che, su richiesta delle Province interessate, gli standard minimi per la realizzazione di corsi formativi non ricompresi nell’allegata tabella “A” verranno stabiliti dalla Giunta Regionale, previo parere tecnico del Nucleo di Esperti nominato dal Direttore Regionale e composto da rappresentanti della Regione e delle Province;

– che le Amministrazioni Provinciali provvederanno all’approvazione delle proposte formative e ne cureranno l’attuazione secondo le direttive emanate dalla G.R. con la deliberazione n. 890 del 3/08/2006;

Dato atto

– che la Direzione Riforme Istituzionali EE.LL. Controlli provvederà a trasferire alle Amministrazioni Provinciali le risorse finanziarie previste nel Bilancio di previsione della spesa – anno 2006 per la realizzazione di detto Programma;

– del parere favorevole espresso dal Dirigente del Servizio Programmazione Interventi Politiche del Lavoro, della Formazione e dell’Istruzione e dal Direttore Regionale della Direzione Politiche Attive del Lavoro, Sistema Integrato Regionale di Formazione ed Istruzione, sulla legittimità e regolarità della presente deliberazione;

A voti unanimi espressi nelle forme di legge,

DELIBERA

per le motivazioni di cui in narrativa,

1. Di impartire alle Amministrazioni Provinciali, ai sensi dell’art. 42 della L.R. n°72/98 e delle deliberazioni della G.R. n° 369 del 29/05/2002 e n° 593 del 1/08/2002, per la programmazione e l’attuazione delle attività formative delle AFPP per l’anno 2005, i seguenti indirizzi:

– gli standard minimi (denominazione, durata del corso, discipline teoriche e pratiche, durata dello stage) elencati nella tabella di cui all’allegato “A” costituiscono riferimento a cui le Province dovranno attenersi in sede di programmazione delle proposte formative;

– su richiesta delle Province interessate, gli standard minimi per la realizzazione di corsi formativi non ricompresi nell’allegata tabella “A” verranno stabiliti dalla Giunta Regionale, previo parere tecnico del Nucleo di Esperti nominato dal Direttore Regionale e composto da rappresentanti della Regione e delle Province;

– le Amministrazioni Provinciali provvederanno all’approvazione delle proposte formative e ne cureranno l’attuazione secondo le direttive emanate dalla G.R. con la deliberazione n. 890 del 3/08/2006.

2. Di disporre la pubblicazione integrale della presente deliberazione nel BURA.

Allegato