Deliberazione Giunta regionale 3 aprile 2007, n. 891

  • Emanante: LA GIUNTA REGIONALE
  • Regione: Veneto
  • Fonte: B.U.R.
  • Numero fonte: 46
  • Data fonte: 18/05/2007
Criteri di ammissione dei contributi regionali per l'anno 2007 e modalità per la presentazione delle domande. l.r. 3.11.2006, n. 23: cooperazione sociale.

Thesaurus: Cooperazione, Contributi finanziari, Politiche sociali

Abstract:

si approvano i criteri per la ripartizione dei fondi che saranno resi disponibili in sede di approvazione del bilancio di previsione 2007 per gli interventi di cui alla l.r. 3.11.2006, n. 23, contenuti nell’allegato a); sono inoltre approvati i fac-simile delle domande da presentare alla competente direzione regionale di cui agli allegati b), c), della scheda progettuale di cui all’allegato d), della scheda riassuntiva di rendicontazione di cui all’allegato e), della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà di cui all’allegato f), della scheda relativa alla posizione fiscale e di quella dei dati anagrafici di cui, rispettivamente, agli allegati g) ed h).

L’Assessore alle Politiche Sociali, Stefano Valdegamberi, riferisce quanto segue.

Premesso che l’art. 16 della Legge Regionale 3.11.2006 recante “Norme per la promozione e lo sviluppo della cooperazione sociale” dispone che la Giunta Regionale conceda annualmente alle cooperative sociali contributi per la promozione del settore ed il sostegno di singole iniziative.

Premesso altresì che il Consiglio Regionale ha approvato la L.R. 3 del 19.2.2007 relativo al Bilancio di Previsione per l’esercizio 2007 prevedendo nell’ambito dell’UPB U0161 – Azioni regionali a favore della cooperazione sociale – un finanziamento complessivo di €. 556.000,00.

Le tipologie di spesa che si propone di ammettere a contributo sono, per l’anno 2007:

quelle previste dall’art. 16, comma 2, lett. a), b), e) – Interventi diretti: i) all’ammodernamento funzionale e produttivo mediante acquisto, costruzione, ristrutturazione e/o ampliamento di immobili e di beni strumenta direttamente impiegati ed attinenti all’attività svolta in coerenza con gli scopi statutari; ii) alle innovazioni tecnologiche nei cicli produttivi e nei servizi; iii) all’attivazione di processi per l’avvio o il miglioramento del sistema di qualità nelle produzioni e nei servizi; quelle previste dall’art. 16, comma 2, lett. g) – Interventi miranti al sostegno della fase di avvio delle cooperative sociali. In considerazione dello stanziamento sul cap. 61398 per l’anno 2006 e della destinazione dei contributi ai progetti di investimento avvenuta con DGR 161 del 31.1.2006 a favore delle cooperative sociali di tipo A, per finanziamenti i di cui all’art. 10, comma 2, lett. b) nr. 1 della L.R. 24/1994, si ritiene di destinare, per l’anno 2007, i contributi ai progetti di investimento predisposti dalle cooperative sociali di tipo B, riservata agli organismi cooperativistici che operano per l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate e deboli.

Gli interventi a sostegno della fase di avvio dell’attività delle cooperative sociali sono indirizzate a tutte le compagini, cooperative sociali di tipo A, cooperative sociali di tipo B e consorzi di cooperative sociali. La costituzione di una cooperativa sociale svolgente attività sia di tipo A che di tipo B (c.d. a scopo plurimo), pur in presenza dei requisiti prescritti per l’ammissione al finanziamento regionale, non comporta l’assegnazione di un doppio contributo.

L’allegato A) contiene:

l’indicazione dei criteri per l’assegnazione dei contributi e le modalità di presentazione delle domande; l’la documentazione richiesta a pena di inammissibilità; i criteri per la formazione delle graduatorie; l’elencazione della documentazione ritenuta essenziale da allegare alla domanda; l’indicazione della documentazione di spesa da presentare successivamente all’ammissione al contributo per ottenerne l’erogazione; la nota informativa per rendere maggiormente agevole la presentazione delle predette domande. Le disposizioni comuni ai contributi regionali; I casi di esclusione dalla liquidazione e di ammissione con riserva.

Gli allegati B), C), contengono i fac-simili delle domande di contributo, da presentare alla Direzione regionale per i Servizi Sociali, al fine di guidare le cooperative istanti nella formulazione della richiesta e nella produzione della documentazione ritenuta necessaria per l’ammissione ai contributi di cui all’art. 16 comma 2, lett. a), b), e) e g) della L.R. 23/2006.

L’allegato D) consiste nella scheda progettuale, da presentarsi a corredo delle domande di contributo di cui alle lett. a), b), e) e g), comma 2 , art. 16 della L.R. 23/2006.

L’allegato E) consiste nella scheda riassuntiva di rendicontazione e di dichiarazione di conformità all’originale delle copie di fattura prodotte per la liquidazione del contributo assegnato.

L’allegato F) contiene il fac-simile per la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà relativamente alla percezione di aiuti appartenenti alla categoria del “de minimis” così come disciplinata dalla Commissione Europea con Regolamento CE n. 69/2001 del 12.1.2000.

L’allegato G) contiene la scheda relativa alla posizione fiscale, da compilarsi a cura delle cooperative sociali istanti.

L’allegato H) contiene la scheda relativa ai dati anagrafici, da compilarsi a cura delle cooperative sociali istanti. Il relatore conclude la propria relazione e sottopone all’approvazione della Giunta Regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

udito il relatore incaricato dell’istruzione dell’argomento in questione ai sensi dell’art. 33, comma secondo, dello Statuto, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l’avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione regionale e statale;

visto il Regolamento CE n. 69/2001; vista la L. 241/1990 e successive modificazioni ed integrazioni; vista la L. 381/1991; visto il D.P.R. 445/2000 e successive modificazioni; vista la L.R. 23/2006; vista la L.R. 3/2007; sentita la Commissione consultiva della cooperazione sociale in data 27.3.2007.

Delibera

Di approvare i criteri per la ripartizione dei fondi che saranno resi disponibili in sede di approvazione del bilancio di previsione 2007 per gli interventi di cui all’art. 16, comma 2, lett. a), b), e) e g) della L.R. 3.11.2006, n. 23, contenuti nell’allegato A) al presente atto;

Di approvare i fac-simili delle domande da presentare alla competente Direzione regionale di cui agli allegati B), C), della scheda progettuale di cui all’allegato D), della scheda riassuntiva di rendicontazione di cui all’allegato E), della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà di cui all’allegato F), della scheda relativa alla posizione fiscale e di quella dei dati anagrafici di cui, rispettivamente, agli allegati G) ed H);

Di demandare a successivo provvedimento del Dirigente Regionale la nomina di una Commissione interna per la valutazione dei progetti, ai fini dell’ammissione delle cooperative istanti al riparto dei contributi; di demandare a successivo provvedimento della Giunta Regionale gli atti conseguenti, ivi compresi gli impegni della somma di €. 556.000,00 sul capitolo 100888 di cui all’UPB U0161 per il finanziamento degli interventi di cui all’art. 16, comma 2, lett. a), b), e) e g) della L.R. 23/2006.