Legge Regionale 2 aprile 2009, n. 9

  • Emanante: Consiglio Regionale
  • Regione: Piemonte
  • Fonte: G.U.R.I.
  • Numero fonte: 28
  • Data fonte: 18/07/2009
Norme in materia di pluralismo informatico, sull'adozione e ladiffusione del software libero e sulla portabilità dei documentiinformatici nella Pubblica Amministrazione

Thesaurus: Programmazione, Tecnologia

Abstract:

Con questa legge la Regione, nel rispetto della normativa statale in materia di informatizzazione della Pubblica Amministrazione, favorisce  il pluralismo informatico, garantisce l’accesso e la libertà di scelta nella realizzazione di   piattaforme informatiche e favorisce l’eliminazione di  ogni  barriera  dovuta  all’uso di standard non aperti.
Incentiva inoltre, la divulgazione dei propri programmi informatici, la diffusione, e lo sviluppo del  software libero in considerazione delle sue positive ricadute  sullo sviluppo della ricerca scientifica e tecnologica.       

Con questa legge la Regione, nel rispetto della normativa statale in materia di informatizzazione della Pubblica Amministrazione, favorisce  il pluralismo informatico, garantisce l’accesso e la libertà di scelta nella realizzazione di   piattaforme informatiche e favorisce l’eliminazione di  ogni  barriera  dovuta  all’uso di standard non aperti.
Incentiva inoltre, la divulgazione dei propri programmi informatici, la diffusione, e lo sviluppo del  software libero in considerazione delle sue positive ricadute  sullo sviluppo della ricerca scientifica e tecnologica.    

  • Consulta la versione integrale
  •