Toscana – Legge regionale 22 maggio 2009, n. 26

  • Emanante: Presidente Giunta Regionale
  • Regione: Toscana
  • Fonte: B.U.R.
  • Numero fonte: 18
  • Data fonte: 27/05/2009
Disciplina delle attività europee e di rilievo internazionale della Regione Toscana

Thesaurus: Cooperazione

Abstract:

La presente legge, ai sensi degli articoli 70 e 71 dello Statuto, adegua l’ordinamento della Regione Toscana:
a) alla legge 5 giugno 2003, n.131 (Disposizioni per l’adeguamento dell’ordinamento della Repubblica alla legge costituzionale 18 ottobre 2001, n.3);
b) alla legge 4 febbraio 2005, n.11 (Norme generali sulla partecipazione dell’Italia al processo normativo dell’Unione europea e sulle procedure di esecuzione degli obblighi comunitari).
Nel rispetto degli indirizzi di politica estera dello Stato e nell’esercizio delle competenze attribuite dalla Costituzione e dalle leggi dello Stato, la presente legge disciplina le attività europee e di rilievo internazionale della Regione in materia di: partecipazione al processo normativo comunitario dell’Unione europe a e di attuazione degli obblighi comunitari; sottoscrizione di accordi con stati ed intese con enti terri toriali interni ad altri stati; adesione alle associazioni internazionali di regioni, partecipazione alle forme di collegamento, rapporti con gli organi smi interna zionali, scambi di esperienze e conoscenze con amministrazioni regionali e stati esteri, predisposizione di missioni ed eventi; cooperazione internazionale e attività in favore dei toscani all’estero.

Visualizza e scarica l'atto
Legge regionale 22 maggio 2009, n. 26