Umbria – Deliberazione Giunta Regionale 14 gennaio 2022, n. 18

  • Emanante: Giunta Regionale
  • Regione: Umbria
  • Fonte: B.U.R.
  • Numero fonte: 4
  • Data fonte: 26/01/2022
Test per la ricerca di SARS-CoV-2 presso le strutture private: aggiornamento

Thesaurus: Covid-19, Terapie

Abstract:

Visto l’attuale contesto epidemiologico, che vede una diffusione del contagio in drastico aumento e che la caratteristica di questa ondata è la variante Omicron, ormai prevalente nel territorio umbro, caratterizzata da un’elevata contagiosità, con minore tasso di ospedalizzazione; visto anche che la rapida diffusione del contagio ha determinato un notevole sovraccarico legato al percorso “contact-tracing-prelievo-tampone” e il conseguente allungamento dei tempi per l’esecuzione dei test per SARS-CoV-2. Pertanto sono state aggiornate le misure di quarantena e isolamento in seguito alla diffusione di Omicron prevedendo un maggior utilizzo del test antigenico, non solo per la fine della quarantena, ma anche per la fine della contumacia. Data l’elevata incidenza e le numerose richieste di test diagnostici e la revisione dei tempi di isolamento/quarantena, il Commissario per l’emergenza ha stabilito che i casi Covid positivi e i contatti di caso già presi in carico dal SSR potessero eseguire il test antigenico di fine contumacia o di fine quarantena presso le Farmacie e le strutture private accreditate e abilitate (Allegato 1). Successivamente in seguito alla emanazione delle disposizioni nazionali per la gestione dei casi scolastici ha disposto un aggiornamento specifico per la gestione dei casi e contatti scolastici (Allegato 2) e un aggiornamento successivo per la gestione complessiva. 

Visualizza e scarica l'atto
Deliberazione Giunta Regionale 14 gennaio 2022, n. 18