GPDP – Delibera 9 maggio 2024

Regole deontologiche per trattamenti di dati personali a fini statistici e di ricerca scientifica, ai sensi degli articoli 2-quater e 106 del Codice

Thesaurus: Privacy

Abstract:

il Garante, ai sensi dll’art. 110 del codice, modificato dall’art. 44, comma 1-bis, Decreto-Legge 2 marzo 2024, n. 19 è chiamato a individuare le garanzie da osservare nei casi in cui per il trattamento dei dati sulla salute di cui all’art. 9 del regolamento per scopi di ricerca medica, biomedica ed epidemiologica, non è possibile acquisire il consenso degli interessati, ai sensi dell’art. 106, comma 2, lettera d), del codice. Si osserva, inoltre che l’art. 20, commi 3 e 4, Decreto Legislativo n. 101/2018, ha conferito al Garante il compito di verificare la conformità al regolamento delle disposizioni contenute nei codici di deontologia e buona condotta di cui agli allegati A.1, A.2, A.3, A.4 e A.5 al codice, rinominandole regole deontologiche.

Ciò premesso il Garante:
1. individua le garanzie di cui al punto 2 della presente deliberazione per i trattamenti di dati personali relativi alla salute necessari a fini di ricerca medica, biomedica e epidemiologica necessari quando, a causa di particolari ragioni, informare gli interessati e quindi acquisirne il consenso risulta impossibile o implica uno sforzo sproporzionato, oppure rischia di rendere impossibile o di pregiudicare gravemente il conseguimento delle finalità della ricerca, ai sensi degli articoli 106, comma 2, lettera d), e 110 del codice;
2. promuove l’adozione delle regole deontologiche per trattamenti di dati personali a fini statistici e di ricerca scientifica, ai sensi degli articoli 2-quater e 106 del codice;
3. stabilisce, ai sensi degli articoli 23, comma 2 e 24, comma 5, del regolamento interno, che: il principio di rappresentatività si intende soddisfatto tenuto conto degli elementi di cui al punto 3.1 della presente deliberazione e le categorie interessate sono indicate al medesimo punto; i predetti soggetti, che ritengano di avere titolo a sottoscrivere le regole per trattamenti a fini statistici o di ricerca scientifica, sono invitati a darne comunicazione all’Autorità;
4. stabilisce, ai sensi degli articoli 23, comma 3 e 24, comma 5, del regolamento interno, che: si definiscono portatori di un interesse qualificato i soggetti di cui al punto 3.2 della presente deliberazione; tali soggetti sono invitati a darne comunicazione all’Autorità e a fornire informazioni e documentazione idonee a comprovare, in particolare, il proprio interesse qualificato alla materia.